Informazioni su Båstad e sulla penisola di Bjäre

I motivi per visitare la penisola di Bjäre sono molti e molto vari. Gran parte dei nostri visitatori torna più volte all'anno. Magari per una visita in famiglia, una settimana di vacanza, un weekend di golf o un weekend alla SPA. Che la gamma di attività e attività ricreative sia così ampia e che detenga una classe così alta è ovviamente una ragione importante. 

Storia

Båstad e la penisola di Bjäre non sono sempre state un luogo per una vita estiva confortevole, feste, esperienze nella natura e vacanze. Qui sono stati per secoli terreni magri dove i raccolti gracidavano al vento salmastro. I contadini poveri, laboriosi nei paesi di confine tra Svezia e Danimarca, hanno dovuto pagare il prezzo delle eterne disgrazie dei due paesi vicini. Le tasse e gli articoli militari venivano costantemente riscossi dai piccoli contadini gratuiti della zona e rendevano la vita difficile. Probabilmente era una fortuna che c'erano aringhe e merluzzo in abbondanza.

Circa 4000 anni fa, la vita era forse più facile. Poi, durante l'età del bronzo, le persone vivevano nei villaggi intorno alla penisola di Bjäre e coltivavano terrazze nel mite clima costiero. Le tracce della vita delle persone dell'età del bronzo sono ovunque. Nella foresta ci sono terrazze lasciate su diverse plastiche. Anche le incisioni rupestri e numerosi tumuli funerari rendono questi primi coloni ancora presenti nel paesaggio. Il clima alla fine si è deteriorato. Forse l'agricoltura svedese dei villaggi dell'età del bronzo aveva impoverito le terre. Esistono pochi resti del periodo successivo all'età del bronzo e fino al tardo medioevo non si conosce molto. Né i castelli né le tenute arrivarono qui al misero avamposto. Forse era troppo lontano dalle autostrade. Foresta troppo collinosa e troppo grande. Querce secolari crescevano nel paesaggio e per i poveri agricoltori liberi sulla ventosa penisola nello Snapphaneland occidentale, la foresta divenne un mezzo di sostentamento durante il Medioevo. È letteralmente andato in fumo al Palazzo Reale di Copenaghen quando la flotta danese ha riempito le navi di combustibili a Båstad ed è scivolata sulle acque ricche di pesce del Kattegatt.

Båstad ricevette i privilegi della città nella metà del XV secolo, ma li perse nel XVII secolo, quando la città divenne sempre meno importante. La foresta di querce si era esaurita, la Scania era diventata svedese e Bjäre era ancora povera. Poveri e magri e così difficili da coltivare che nemmeno le grandi tenute e i castelli di Hallandsslätten si sono sforzati di acquisire la terra. Avevano campi abbastanza vasti da non discernere nemmeno la proprietà del vicino. Forse anche i pescatori e gli agricoltori della penisola erano troppo sospettosi, molesti e caparbi. Possiamo solo immaginarlo, ma a volte il mito è gestito con cura dai residenti di Bjäre. Alla fine, tuttavia, sarebbe successo qualcosa che avrebbe cambiato la vita di molti nella zona. Una nuova fonte di reddito, ancora oggi forse l'industria più importante e ciò che ha reso Båstad e la penisola di Bjäre ben note in tutto il paese.

Vennero i bagnanti.

Resort e villaggi accoglienti

La penisola di Bjäre respira contrasti, in un ambiente di mare e panorami fantastici. Qui è prodotto localmente e biologico dietro l'angolo mentre le nostre accoglienti città offrono vicinanza e socializzazione. Bjäre è un nome molto antico e supera le città del paese per età. Già alla metà del V secolo, Bjäre era menzionato in una pubblicazione latino-gotica e si chiamava Bergio. In danese, le montagne sono pronunciate come "bjer" e da questo Bjäre si è cristallizzato.

Bastad

Già nel XV secolo Båstad fungeva da città mercato. L'espansione continuò durante il XVI secolo e nel 1400 Båstad divenne un "luogo cittadino". Poi è stato permesso loro di gestire industrie urbane come artigianato, vendita al dettaglio, vendita di venditori ambulanti e locande. Nel 1500, durante la battaglia di Båstad, la città fu coraggiosamente difesa dalle navi da guerra russe. Nel 1664, Båstad divenne un köping e dodici anni dopo, nel 1788, il köping fu colpito da un violento incendio che spazzò via due terzi della società.

È stato un momento difficile per la gente di Bjäre, ma alla fine è successo qualcosa che avrebbe cambiato la vita di molti nella zona. Vennero i bagnanti. A poco a poco sono stati aggiunti alberghi e ville estive in affitto. La località balneare ha attirato molti visitatori e durante un periodo molto ampio all'inizio del XX secolo, Ludvig Nobel si è stabilito a Båstad. Acquistò terreni e fece costruire strade, fognature e infrastrutture nella parte occidentale della città. Båstad ha creato la storia del bagno con il primo stabilimento balneare freddo alla fine del XIX secolo. Oggi, un nuovo stabilimento balneare si trova sullo stesso sito e molti visitatori e gente del posto vengono qui e si godono la sauna e un gelido tuffo invernale nel mare.

In una delle piazze del villaggio, situata accanto alla chiesa, ci sono una serie di piccoli negozi, caffè, un museo del tennis, ristoranti e la vicinanza al porto e allo stadio di tennis dove ogni anno si gioca lo Swedish Open. Il torneo è tra i più antichi tornei di tennis del mondo in quanto è stato istituito come torneo internazionale già nel 1948 grazie alla collaborazione tra Båstad Malens Tennissällskap (BMTS) e la Swedish Tennis Association (SvTF). Da allora, il torneo si è svolto ogni anno in successione ininterrotta. Votato dai giocatori dal 2002 nell'ATP Tour come il migliore

Båstad ha una vasta gamma di culture. Festival del cinema, gallerie, design farm e vari tipi di artigianato. Birgit Nilsson, che è stata una delle più grandi cantanti liriche del XX secolo, è cresciuta nel centro di Bjäre, nel villaggio di Svenstad. Qui l'azienda agricola di famiglia è splendidamente incastonata tra colline e pascoli. La fattoria è oggi un museo, secondo i desideri di Birgit, dove sono conservati i ricordi dell'infanzia e l'incomparabile carriera lirica. Märta Måås Fjetterström ha avviato il suo laboratorio tessile nel 1900 su Agardhsgatan a Båstad, ed è ancora uno studio e un negozio di arte tessile.

Il modo in cui è nato il nome Båstad è stato discusso a lungo. Botzestede o Bothstede significa ormeggio. A poco a poco, l'ortografia è cambiata. In una lettera reale del 1558 relativa alla costruzione di una fornace di mattoni, l'ortografia è Bodstede. In una lettera dell'anno 1569, "Lundhs Stifhts Landeborg" scrive Baadstad. Nel corso degli anni, l'ortografia è cambiata fino a diventare sempre più simile a Båstad.

 

Fonte: Comune di Båstad, bastadmalen.se

Torekov

Torekov è l'accogliente villaggio con le case affascinanti all'estremità della penisola di Bjäre. Il paese è sempre stato caratterizzato dal mare e il bellissimo stabilimento balneare cresce a ridosso della spiaggia. Qui troverai una scuola, negozi, biblioteca, campo sportivo e distributore di benzina.

Il villaggio ha una storia molto antica grazie al porto naturale offerto dalle scogliere di Warmbadhuset. Appena sopra il porto si trova uno spazio aperto dove si trovava la prima chiesa medievale, la chiesa di St. Thoras, che è ancora oggi un popolare luogo di incontro. Il piccolo villaggio di pescatori si sviluppò a metà del XIX secolo in una società prospera, dove dominava la navigazione. Molte delle case del capitano di mare e dei cottage dei pescatori che compongono l'idilliaco ambiente stradale del villaggio risalgono a questo periodo.

Il toponimo Torekov significa "la baia in quota" o "capanna di Thoras". Tuttavia, non è possibile determinare quale delle interpretazioni sia quella corretta.

A Torekov ci sono vari tipi di bagni di mare, porti turistici con vita attiva in barca a vela e in barca e molte altre associazioni, non ultima l'associazione sportiva. Torekov è una sorta di bivio per il sentiero escursionistico Skåneleden sia a nord-est che a sud. Gran parte del terreno balneare circostante, i mulini, sono riservati a riserve naturali e una popolare area pedonale in qualsiasi condizione atmosferica. Fuori dalla comunità c'è Hallands Väderö con una natura meravigliosa e buoni collegamenti in barca. Una meta escursionistica molto apprezzata per tutte le età.

Molte persone scelgono di vivere a Torekov grazie alla fantastica posizione in riva al mare. Attraverso molti visitatori e case vacanza, hai un servizio sorprendentemente buono in relazione alle dimensioni. In autobus o in auto è possibile recarsi al lavoro a Båstad, Ängelholm o in altre città vicine. La stazione ferroviaria è a Båstad e l'aeroporto ad Ängelholm.

Torekov ha un campo da golf a 18 buche noto a livello nazionale per essere giocabile tutto l'anno. Ci sono anche campi da tennis e minigolf e un campeggio molto popolare (First Camp) proprio all'ingresso del villaggio, che è uno dei più belli della Svezia.

Nella parte meridionale della comunità si trova una grande e moderna struttura congressuale con SPA e in fondo al paese si trova uno storico stabilimento termale con centro benessere, bar e ristoranti.

Il numero di abitanti a Torekov è di circa 1 persone.

Fonte: comune di Båstad

Promessi sposi

La storia di Förslöv è ricca e drammatica. Il 20 aprile 1677, la gente comune si riunì nel vicariato di Förslöv, dove fu costretta a fare una dichiarazione di fedeltà per aiutare a sradicare i dentici. In particolare, le foreste intorno a Förslöv a quel tempo erano state per molti anni una roccaforte degli snapphan.

Il toponimo Förslöv è preso in prestito dal villaggio della chiesa e probabilmente è composto dal nome maschile "Faer" e dalla parola lov che significa "proprietà ereditata o trasferita".

Ecco uno dei maggiori datori di lavoro del comune, la società quotata PEAB. Per altri versi, l'area è caratterizzata dall'agricoltura e da un gran numero di piccole imprese di artigianato e commercio.

L'artigianato è qualcosa di cui molti degli abitanti di Försölv sono appassionati. Qui troverai il negozio Annalunda, che vende tutto il necessario se ti piace fare artigianato. Tessuti, accessori per trapunte, bottoni, fantasie e libri. A Vistorpsgården Skinn & Hantverk lavorano con l'allevamento di pecore e c'è anche un bel negozio di fattoria dove è possibile acquistare pelli di quercia. Nel negozio Syknuten troverai tessuti, fili, complementi d'arredo e possono aiutarti anche a cucire tende, federe e sedili e cuscini più semplici. Klippt och Skuret è il negozio che offre uccelli intagliati da Kenneth Petersson, abiti realizzati con cotone e canapa coltivati ​​biologicamente, commercio biologico ed equo e solidale e buon cioccolato fondente. A Bygdeskräddaren si tengono corsi di cucito di costumi popolari.

Da Förslöv si può anche godere della magnifica vista sul mare verso la bellissima silhouette della penisola di Kulla.

Il numero di abitanti a Förslöv è di circa 2 persone.

Fonte: Comune di Båstad, butikenannalunda.se, syknuten.se, klipptskuret.com

Grevie

Il villaggio è certamente piccolo, ma qui c'è ancora un buon servizio. Grevie offre una natura varia, compreso il posto delle fragole Grevie Backar. I numerosi pendii sono costituiti da creste erbose di ciottoli che in primavera si riempiono di pendii. Sentiti libero di salire sulle piste: da qui hai una bella vista su Skälderviken e Kullaberg.

Dentro e intorno al villaggio ci sono circa 350 monumenti antichi. La chiesa medievale in pietra fu costruita nel XIX secolo e nel 1800 ricevette un affresco di Pär Siegård. Il fonte battesimale è del XIII secolo.

Il nome del luogo Grevie, J Graewie, (trascrizione), preso in prestito dal villaggio della chiesa, ha la sua origine nella parola tumulo funerario.

Il più grande datore di lavoro del villaggio è la società quotata Lindab con sede e unità di produzione Lindab Ventilation. Trävaruaktiebolaget NP Nilssons si trova a Grevie dal 1907 ed è l'azienda più antica del villaggio. Ci sono anche un certo numero di aziende di medie dimensioni qui insieme a un gran numero di piccole imprese e agricoltura.

Il numero di abitanti a Grevie è di circa 1 persone, con la sua posizione centrale sulla penisola di Bjäre, sembra che tutto sia a portata di mano a Grevie. Si arriva all'aeroporto in auto in un quarto d'ora e anche il continente sembra vicino.
Fonte: comune di Båstad

West Karup

Västra Karup è splendidamente e centralmente situata nel comune con la chiesa al centro del villaggio. Le terre intorno al villaggio sono state probabilmente coltivate sin dall'età della pietra, ma è stato solo nel medioevo che il villaggio stesso è sorto. Gli abitanti del villaggio erano pescatori e capitani di mare. Tuttavia, la maggior parte di coloro che vivevano nel villaggio stesso erano agricoltori. A Västra Karup è stato avviato il primo caseificio del Paese, che però oggi è chiuso. Il nome del luogo si riferisce al nome del villaggio della chiesa e probabilmente deriva dal nome maschile "Kake" e da un nome più antico per "croft" o "nuovo edificio". Västra viene aggiunto per essere separato da Östra Karup.

Västra Karup offre una natura varia e la vicinanza al mare. Il pittoresco Rammsjö con la sua spiaggia, la piscina e il porto turistico è a due passi. La piantagione di Glimminge offre buone opportunità di nuoto e qui c'è un campo da calcio che è giocabile tutto l'anno.

Al Rammsjögård Hotell puoi immergerti in campagna in una stalla rinnovata di recente che dispone di 5 camere moderne ma rustiche. Durante la stagione è possibile accompagnare il raccoglitore di patate e ritirare le proprie patate per cena.

A Butikerna på gården troverai sia gustose prelibatezze da Tant Grön che abiti eleganti nel negozio Elin e Arvid. Kulturmejan, che funge sia da galleria che da bar e negozio, merita una visita.

La tomba di Brigit Nilsson nella chiesa di Västra Karup è un luogo popolare da visitare. La tomba è chiaramente visibile all'ingresso orientale della chiesa, proprio accanto alla strada che corre tra la casa parrocchiale e la chiesa.Non lontano da Västra Karup si trova Hov, meglio conosciuto per Hovs Hallar con le sue maestose scogliere lungo il mare. Qui puoi fare escursioni, goderti panorami mozzafiato, comprare un gelato o un pezzo di cibo. Fu anche qui che Max von Sydow giocò a scacchi con la morte nel film di Ingemar Bergman, Il settimo sigillo. Il toponimo significa "elevazione, piccolo tumulo" ma successivamente con il significato di "tempio pagano, cortile più grande, ecc.". Hov è una città storica situata in un paesaggio di grande valore ambientale naturale e culturale. Qui ci sono un gran numero di tumuli e campi di sepoltura sia dell'età del bronzo che dell'età del ferro, terreni arabili fossili e strade vuote. Quando la prima chiesa fu costruita nel XII secolo, probabilmente qui c'era già un antico luogo di culto. La chiesa più recente di oggi del 1100 è un punto di riferimento nella parte occidentale di Bjäre.
Il numero di abitanti a Västra Karup e Hov è di circa 1 persone.

Fonte: Comune di Båstad, butikernapagarden.se, kulturmejan.se, ramsjogardhotell.se

Karup orientale

In passato, Östra Karup aveva una posizione esposta sulla strada di campagna sopra Hallandsås, la popolazione del villaggio veniva spesso violentata da soldati, rapinatori e ladri di passaggio. Oggi, il tranquillo villaggio è caratterizzato da alloggi e agricoltura. Qui si trova anche la chiesa più antica del comune, costruita negli anni 1.

Grazie alla sua posizione sulla E6, Östra Karup offre buone comunicazioni sia a nord che a sud. Da qui, la distanza da città come Halmstad, Göteborg, Helsingborg e Malmö sembra breve.

A Östra Karup c'è il golf club di Äppelgården che dispone di un campo da 18 buche in un ambiente unico con carattere variabile. C'è anche una tradizionale pensione in una casa padronale che offre strutture per conferenze insieme alla famosa "lotta alla fattoria".

Il noto profilo Hasse Andersson, noto anche come Hasse Kvinnaböske, ora vive a Grevie. Durante gli anni '1980, Hasse Andersson ha realizzato molte delle sue serie TV, tra cui Hasse ei suoi amici, ambientate in un granaio. La scenografia era così realistica che la gente pensava che il fienile fosse in realtà, ma era una produzione in studio. Nel 1991, il fienile è diventato una realtà quando ha avviato il ristorante spettacolo Hasses Lada a Boarp, che ha gestito fino al 2002.

Per gli amanti dello shopping, ecco Gränslösa, che offre tutto il necessario a casa a prezzi vantaggiosi. Il negozio si trova all'ingresso di Båstad. A Östra Karup troverai anche il negozio di mostre di Willab Garden dove potrai dare un'occhiata più da vicino a giardini d'inverno, serre e accessori. Sia il principiante che il più esperto possono ottenere buone idee e suggerimenti. Oltre alla gamma del catalogo, ci sono anche prodotti stagionali attuali e diversi accenti da giardino che possono essere il regalo perfetto per l'appassionato di giardino.

Il toponimo Östra Karup è preso in prestito dal villaggio della chiesa e contiene il nome maschile "Kake" e il croft "nybygge". Östra viene aggiunto per separare per Västra Karup.

Il numero di abitanti di Östra Karup è di circa 1 persone.

Fonte: Comune di Båstad, granslosa.com, willabgarden.se

TRADURRE

Dichiarazione di non responsabilità di Google

Vuoi sapere cosa ne pensi del sito?

Sicuramente è fastidioso? Questo sito Web raccoglie "cookie" in modo che voi, cari utenti, possiate avere la migliore esperienza possibile.

St. Tropez Bastad Londra Torekov Stoccolma Penisola di Bjäre Ibiza

TRADURRE

Dichiarazione di non responsabilità di Google

Contattaci

Buoni collegamenti

Quando l'incidente è arrivato